Logo Nintendo Galaxy

Perché giocare a The Legend of Zelda su Nintendo Switch.

Conosciamo bene la fama di questa saga, ma è sempre bello ripercorrere le ragioni per cui Zelda è davvero un'esperienza unica nel suo genere.

Leggi l'Articolo
Road to E3: La storia di Nintendo all'Electronic Entertainment Expo.

Road to E3: La storia di Nintendo all'Electronic Entertainment Expo.


In attesa di scoprire cosa ci attenderà nell’edizione dell’Electronic Entertainment Expo di quest’anno, noi di Nintendo Galaxy abbiamo pensato di ripercorrere la storia di Nintendo dalla prima fiera losangelina del 1995 fino ad oggi.
Ogni giorno riscopriremo cosa ha caratterizzato l’evento di Nintendo in quell’anno partendo dalle classiche conferenze in fiera ai più recenti Nintendo Digital Event, tra console e giochi che hanno segnato la storia della nostra grande N.

Buona lettura. 


Nonostante si conoscesse già l'Ultra 64 (nome successivamente cambiato in Nintendo 64), Nintendo decise di non presentarlo ancora durante questo E3 ma di aspettare l'anno successivo. Portò quindi in fiera le sue attuali console (Super Nintendo e Game Boy) e una nuova console stereoscopica, il Virtual Boy.

Quest'ultimo, in uscita più avanti nello stesso anno, fu l'attrazione principale dell'evento ma non ebbe il dovuto successo e anzi fu considerato un grosso fallimento
L'idea era sicuramente innovativa e avanti con il tempi, ma la tecnologia ancora acerba e i giocatori non pronti a questi cambiamenti, portarono a chiuderne la produzione l'anno successivo a quello di uscita.

L’evento che ha destato più interesse in questa edizione è stato l’annuncio del Nintendo 64 e di una demo di Super Mario 64, il primo gioco della serie interamente in 3D .
L’attenzione dei giocatori si focalizzò anche su un nuovo tipo di controller a tre corna, composto da una croce direzionale, i classici pulsanti d’azione e la prima levetta analogica. Il controller del Nintendo 64 divenne così il più innovativo sistema di controllo del mercato e “padre” degli attuali controller presenti sulle altre piattaforme.

Insieme alla nuova console, Nintendo presentò diversi giochi come Pilotwings 64, Wave Race 64 e Star Wars: Shadow of the Empire ma anche una rivisitazione più piccola e migliorata del Game Boy, il Game Boy Pocket.

L'edizione di quest'anno non ha avuto grandi annunci ma più una conferma dell'hardware lanciato l'anno prima.
Molti i titoli presentati e in uscita l'anno stesso, tra tutti spiccavano il platform 3D Banjo-Kazooie di Rare e Star Fox 64, il primo ad utilizzare il Rumble Pak, ma anche l'ottimo GoldenEye 007, Aero Fighters Assault e Bomberman.

A chiudere lo show con sorpresa, sono stati mostrati per la prima volta in video i nuovi F-Zero 64 e Zelda 64 ma che avrebbero avuto la giusta attenzione nel prossimo evento losangelino del 1998.

In questa quarta edizione dell'E3, Nintendo mostra finalmente il nuovo e primo The Legend of Zelda in 3D per Nintendo 64: The Legend of Zelda: The Ocarina of Time.
Finalmente ora era possibile muoversi liberamente nella Piana di Hyrule ed esplorare i vari dungeon che il gioco offriva, reso possibile grazie ad una grafica 3D all'avanguardia per i tempi.


Lo show si concentrò anche su altri titoli come Perfect Dark e F-Zero X, quest'ultimo poteva inoltre visualizzare a schermo ben 30 veicoli contemporaneamente con una fluidità di 60 fotogrammi al secondo
Infine, venne presentato il nuovo modello a colori di Game Boy, il Game Boy Color per l'appunto.

Giochi, giochi e ancora giochi. Nintendo presenta ancora nuovi titoli in questo E3, tra i quali spiccano Perfect Dark, il primo Super Smash Bros e il nuovo Donkey Kong 64.
Il gorillone conosciuto come gioco platform in 2D fino a quel momento, arriva ora su Nintendo 64 con una grafica in 3D in stile Super Mario 64 e Banjo-Kazooie con tutti gli elementi che hanno caratterizzato la saga nel tempo.

Sempre durante questa edizione dell'E3, Nintendo si sbilancia su alcune dichiarazioni riguardanti il prossimo hardware (nome in codice Dolphin) e annuncia l'arrivo del supporto DVD per i giochi. Addio cartucce, benvenuti DVD!

La partecipazione di Nintendo nell'E3 2000 non fu delle più eclatanti, anzi fu una semplice mostra dei giochi che aveva in programma per quell'anno.
Erano infatti presenti alla fiera Banjo-Tooie, Conker's Bad Fur Day, Paper Mario, Mario Tennis e Pokemon Oro/Argento.

La totale assenza di annunci fu però una cosa voluta in quanto Nintendo aveva in programma di fare uno show tutto suo l'Agosto seguente, lo Spaceworld 2000, portando il nuovo Game Boy Advance e nuove informazioni sul progetto Dolphin, presentato infine come Nintendo GameCube.
La quarta home console di Nintendo viene finalmente presentata nell'E3 del 2001 e come si poteva prevedere, fu ben accolta dall'utenza (soprattutto l'abbandono delle cartucce a favore del supporto a disco).
Il GameCube era una macchia all'avanguardia, nessun'altra console della stessa generazione era paragonabile a potenza e vantava anche di grandi giochi che l'hanno resa celebra negli anni.

A supportare l'uscita della console, Nintendo aveva pensato a tre titoli in particolare: Super Smash Bros. Melee, Luigi's Mansion e Pikmin. Titoli di grande impatto e grande successo anche negli anni a venire.

Diversi giochi hanno interessato l'E3 2002, tra tutti un nuovo gioco dell'idraulico baffuto icona di Nintendo, Super Mario Sunshine; un nuovo episodio di Metroid, Metroid Prime di Retro Studios; un nuovo titolo horror, Eternal Darkness e lui, la leggenda di Hyrule, The Legend of Zelda: The Wind Waker.

Tutti questi giochi hanno avuto un ruolo importante alla fiera, ma forse il nuovo titolo di Zelda merita di essere il gioco che ha caratterizzato di più l'evento di quest'anno.
Infatti questo episodio ha fin da subito attirato a se pareri positivi e negativi a causa della scelta stilistica: vedere un Link in versione "cartoon" rispetto alla tech demo più serie e cupa presentata l'anno precedente, non ha colpito tutti i fan.
Fortunatamente il titolo non ha deluso all'uscita e tutt'ora rimane uno dei capitoli più fantasiosi e particolari della serie.



Gli E3 di Nintendo sono sempre stati altalenanti e quello del 2003 non ha saputo stupire i fan con annunci di peso.
Il problema principale della mancanza di annunci è dovuto al fatto che Nintendo aveva già precedentemente parlato di svariati titoli in uscita, rovinando così l'effetto E3 e portando in fiera annunci che non hanno fatto gridare al miracolo.

Tra i vari titoli già presentati, abbiamo pensato di ricordare quest'anno con Pikmin 2 visto che negli scorsi E3 è passato inosservato.
Da segnalare anche Pac-Man Vs., Mario Kart: Double Dash, Mario & Luigi: Superstar Saga, Metal Gear Solid: The Twin Snakes e Viewtiful Joe.

L'indimenticabile E3 2004. Considerato forse il miglior E3 di Nintendo di tutti i tempi e la cosa non stupisce se si ricorda la reazione del pubblico alla vista del nuovo The Legend of Zelda.
Ebbene si, ancora una volta è lui il protagonista, Link, ritornato in una veste più cupa e seria dopo The Wind Waker è riuscito a suscitare un'emozione incontrollabile grazie anche alla presenza del suo ideatore, Shigeru Miyamoto armato di scudo e Master Sword sul palco della conferenza.

L'annuncio del nuovo capitolo di The Legend of Zelda (chiamato poi Twilight Princess) ha in un certo senso oscurato l'annuncio della nuova portatile, il Nintendo DS.
Con una partenza lenta, la piccola console portatile e tutte le sue varianti successive, sono diventate nel corso degli anni la console portatile più venduta di tutti i tempi, diventando inoltre anche la seconda console più venduta dopo la Playstation 2.

Reduce dell'annuncio del nuovo The Legend of Zelda dell'anno precedente, questo E3 è stato una conferma per il nuovo titolo.
Per la prima volta è stato mostrato un trailer definitivo del nuovo capitolo, The Legend of Zelda Twilight Princess, presentando il nuovo co-protagonista dell'avventura, Midna, e la versione lupo di Link: le aspettative non hanno deluso i fan alla vista del trailer.

Oltre al nuovo Zelda, durante questo E3 c'è anche stato spazio per diversi titoli per Nintendo DS e informazioni riguardanti il nuovo hardware in lavorazione, il progetto "Revolution" (Wii l'anno successivo). Il tempo del Gamecube stava ormai cedendo il posto alla nuova console di Nintendo.

L'evoluzione del modo di giocare secondo Nintendo arrivò nel 2006 e l'E3 di quest'anno mostrò per l'appunto la loro nuova console casalinga: il Wii.
Design piccolo e compatto, bianco e l'innovativo controller con sensore di movimento. Non sarà stata alla pari delle concorrenti in fatto di potenza, ma la carta vincente è stata proprio la rivoluzione del modo di giocare grazie al Wii Remote.

Con un trailer di presentazione, Nintendo mostrò la sua nuova console e diversi giochi indimenticabili quali Wii Sport, Metroid Prime 3, Super Mario Galaxy e The Legend of Zelda Twilight Princess.
Sempre all'evento losangelino, venne presentato il primo restyling del Nintendo DS, il Nintendo DS Lite.

"My body is ready", una frase pronunciata da Reggie Fils-Aime che tutti ormai ricorderanno, aprirà le porte ad un cambio di vita per i giocatori Wii: la Wii Balance board con Wii Fit sarà il nuovo modo di giocare e allenarsi fisicamente secondo Nintendo.
Un grande successo in termini di vendita dedicato però ad un pubblico più casual, con la conseguente delusione da parte dei veri giocatori e fan Nintendo.

A risollevare gli animi però ci pensa Mario Kart Wii, il nuovo capitolo dell'amata serie arriverà infatti su Wii e permetterà di usare il Wii Remote come volante per controllare i kart. 

Mr. Miyamoto presenta ufficialmente il suo nuovo titolo sul palco dell'E3 2008, un titolo per Wii che porterà diverse discussioni non positive in merito alla creatività del maestro.

"Wii Music non è un videogioco, è un gioco. E questo lo rende molto più interessante." Shigeru Miyamoto

Il titolo in questione è Wii Music, gioco musicale che grazie alla coppia Remote+Nunchuk permetteva di simulare i veri gesti che servivano per suonare diversi strumenti quali la chitarra, il sassofono, il violino e decine di altri strumenti.

Purtroppo in questo caso come anche in futuro, la stampa specializzata ha segnato in negativo il gioco (nonostante oltre 2 milioni di copie vendute in tutto il mondo) e le critiche verso Miyamoto non mancarono negli anni a seguire.

Voltato pagina dopo le ultime due edizioni dell'E3, Nintendo torna ai grandi annunci che piacciono a tutti: New Super Mario Bros. Wii, The Legend of Zelda: Spirit Tracks, Metroid: Other M e Super Mario Galaxy 2.

In sede privata inoltre, Miyamoto mostrò il primo concept art del nuovo capitolo della serie The Legend of Zelda che vedeva il nostro protagonista con un nuovo personaggio al suo seguito, Faih.

Ultima nota di questo E3, volevamo segnalare l'annuncio di un gioco molto apprezzato di cui tutt'oggi si sente ancora parlare: Xenoblade Chronicles, presentato però con il nome provvisorio di Monado: Beginning of the World.

La nuova console portatile viene finalmente presentata durante l'E3 del 2010 e l'innovazione ne fa come sempre da padrona quando si parla di Nintendo.
Il Nintendo 3DS viene ufficialmente presentato ed è la prima console portatile che sfrutta la tecnologia 3D senza l'utilizzo di occhiali. Insieme alla console viene anche presentato un grande ritorno sulla scena che non si vedeva da molti anni, un nuovo episodio di Kid Icarus.

Senza nulla da togliere all'annuncio della nuova portatile, grandi annunci arrivarono anche per la console casalinga con la presentazione del nuovo The Legend of Zelda: Skyward Sword, un Kirby fatto di lana (Kirby's Epic Yarn) e il ritorno del gorillone con Donkey Kong Country Returns.

Tempo di cambiamenti per Nintendo, in particolare è tempo di una nuova console casalinga e quale momento migliore se non l'E3 per parlare del nuovo hardware?
Con il nome in codice Project Cafè, Nintendo porta all'E3 il primo prototipo dell'attuale Gamepad Wii U, spiegandone il funzionamento in modo abbastanza confusionario e lasciando dubbi e perplessità su come funzionasse.


Grazie ad una tech demo di Zelda però, si capì subito il potenziale del nuovo controller: sfruttando l'idea del doppio schermo delle loro console portatili, Nintendo aveva tirato fuori la nuova innovazione per la home console, permettendo l'uso del Gamepad come secondo schermo per svariate funzioni nei giochi (controllo diretto della mappa, menù a portata di mano, collegamenti rapidi).
Era ancora presto però per parlarne in modo più approfondito, infatti solo all'E3 successivo Nintendo svelò la forma definitiva del controller (e la console, vista di sfuggita durante quest'anno) e i giochi del lancio che sfruttavano questa nuova componente del doppio schermo.

L'E3 del 2012 segna la fine (momentanea si spera) delle conferenze su palco per Nintendo, dal prossimo E3 infatti si passerà agli ormai noti Nintendo Direct.
Il Wii U è ormai pronto ad essere presentato ufficialmente nella sua forma definitiva e sul palco del Nokia Theatre di Los Angeles, Nintendo è pronta a spiegare tutto quello che comporterà la loro nuova console.

La conferenza stampa di Nintendo è incentrata sulla versione finale del Wii U GamePad, nonché sulla funzionalità online della console e sulla nuova piattaforma social chiamata Miiverse.
Vengono anche presentati i giochi di lancio della console tra cui Pikmin 3 (rimandato successivamente all'anno successivo), New Super Mario Bros. U, Nintendo Land (in bundle con la versione nera della console) e una serie di titoli terze parti come Mass Effect 3, Batman: Arkham City - Armored Edition, Scribblenauts: Unlimited, LEGO City Undercover e ZombiU.

Benché la conferenza fu incentrata soprattutto sul Wii U, non mancarono gli annunci di alcuni giochi per Nintendo 3DS: New Super Mario Bors. 2 , Paper Mario: Sticker Star e Luigi's Mansion 2.

Il palco del Nokia Theatre quest'anno non vedrà Nintendo e la sua classica conferenza perchè per la prima volta durante la fiera losangelina, verrà trasmesso in tutto il mondo un Nintendo Direct E3.

Un grande evento in streaming quello di Nintendo, riuscendo a rubare la scena anche quest'anno con questa nuova formula e i numerosi annunci forti sul fronte software Wii U e Nintendo 3DS.

Protagonista indiscusso, e molto atteso, è sicuramente Super Smas Bros, che per la prima volta uscirà anche su console portatile. Nuovi combattenti e nuova grafica tutta in alta definizione renderanno questo Super Smash Bros il miglior titolo della serie. Altri titoli non da poco come The Legend of Zelda: Wind Waker HD, Donkey Kong Country: Tropical Freeze, Bayonetta 2, Super Mario 3D World, Mario Kart 8 e il primo trailer del nuovo capitolo della saga Xenoblade furono mostrati durante il filmato.

Tra i due contendenti il terzo gode. Si può dire che questo lo si possa associare alle conferenze dell'E3 2014 perchè infatti, il Nintendo Digital Event è stata la "conferenza" più interessante e mirata della fiera (rispetto alle conferenze soporifere delle concorrenti).

Un grande evento basato sull'ironia e l'umorismo, sganciando bombe come Hyrule Warriors, Yoshi's Wooly World, Splatoon, Xenoblade Chroniscles X, Mario Maker, Captain Toad: Treasure Tracker, Kirby e il pennello arcobaleno... E lui, il nuovo episodio di The Legend of Zelda!

La scena si può dire che l'abbia rubata veramente quest'ultimo annuncio, un nuovo episodio con uno stile grafico particolare e una mappa enorme da girare liberamente: il primo The Legend of Zelda open world.
L'attesa sarà lunga, come si scoprirà più recentemente, ma il risultato sarà sicuramente eccellente.

Ed eccoci arrivati all'edizione 2015. Cosa ci riserverà il Nintendo Digital Event di quest'oggi?

Seguitelo insieme a noi questo pomeriggio alle ore 18:00!

Nessun commento:

COMPRA CON NOI

The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom

Per ogni copia acquistata con questo link contribuirai a tenere vivo il progetto Nintendo Galaxy.

Ti ringraziamo per il supporto.

Acquista Ora