Nel Regno dei Funghi dal 2011
A tu per U | Iwata e la sua gestione in Nintendo.

A tu per U | Iwata e la sua gestione in Nintendo.

Benvenuti amici in questa nuova puntata di questa rubrica.
Oggi, lo staff di Nintendo Galaxy tratterà un argomento molto delicato. Riguarda Satoru Iwata, presidente di Nintendo.

AlessandroDL:
Se non sbaglio Iwata, a differenza degli altri presidenti di altre aziende videoludiche, è il più conosciuto. Beh dai, su internet è diventato "un'icona" con la sua mossa "Directly to you!". Parlando seriamente, Nintendo con lui al comando si è davvero fatta conoscere meglio, e ha cercato in tutti i modi di unire le famiglie nei salotti per poter giocare ai videogames. Recentemente però, le azioni di Nintendo sono cadute rapidamente. Ma Iwata è riuscito a controllare la situazione dimezzandosi lo stipendio per poi iniziare a sviluppare un nuovo sistema che dovrà migliorare la Qualità della vita. A me sembra una persona molto capace, simpatica e goffa... perché no. Secondo me il suo errore più grande è stato per il prezzo molto alto del Nintendo 3DS, che poi per le scarse vendite, Nintendo è stata costretta a fare in price-cut dopo nemmeno un anno di vita. Un pronostico? Spero davvero che riesca a sollevare le vendite del Wii U. Quindi: "IWATA, DROP THE BOMB!!!"

Charm:
Non ho idea di come possa andare avanti la situazione. Per 3DS ci sono già un sacco di giochi ma nel prossimo futuro, ora come ora, non c'è più di tanto. Le killer application, vedere Pokémon, portano alta la bandiera della console portatile Nintendo. Mi sembra che ora come ora vada a gonfie vele. Per quanto riguarda Wii U, invece, alcuni giochi importanti ci sono già, altri non sono troppo distanti (Vedi Mario kart 8) e di altri ancora sappiamo l'esistenza ma non una data (Vedi X e Yoshi Yarn). Tuttavia non so come potrebbe andare la console nel futuro nonostante questi giochi. Dei più venduti su Wii c'erano New Super Mario Bros e Wii Fit, già usciti sulla fissa di ultima generazione ma che non hanno ancora avuto l'occasione di fare il botto. Per quanto riguarda Mario Kart, però, sono abbastanza sicuro che smuoverà qualcosa. Niente da urlare al miracolo, ma potrebbe sollevare la situazione.

Francesco:
Più che presidente, Iwata va preso come il personaggio che è diventato negli anni. Mai ci saremmo immaginati che il successore di Yamauchi potesse diventare il figurante di simpatiche gag, omnipresenti nei Nintendo Direct. 
Eppure è stata anche la persona capace di risollevare le vendite di Gamecube, che non ha di certo superato PS2, ma ha comunque impressionato gli acquirenti con esclusive diventate ormai grandi classici. E vogliamo parlare di DS, Wii e 3DS? In 12 anni di presidenza è riuscito a sfornare 3 console di incredibile successo, e che hanno letterlamente invaso la nostra quotidianetà.
Wii U è, per ora, l'unico Tallone di Achille del presidentissimo, che non riesce ad ingranare e snobbato dalle grandi Software House. Ma diamo tempo al tempo; il 2014 è appena iniziato e, durante l'E3, potrebbero arrivare grosse sorprese, confermando ancora una volta la brillate dirigenza di Satoru per Nintendo.

Daniele (-DIX):
Iwata, prima di essere un imprenditore, è una grande persona. E basta il fatto che, pur per continuare a farci divertire con le innovazioni e le idee della grande N lo scorso 30 gennaio si è addirittura dimezzato lo stipendio. Ce la farà a porre fine al tracollo finanziario causato dal flop del Wii U? Riuscirà a rialzare le sorti di un marchio ormai troppo sopravvalutato, che potrebbe finire come la Sega, senza più console dove proporre titoli esclusivi? Io credo che la gente si accorgerà dell’enorme sbaglio che ha fatto nel non considerare adeguatamente la nuova console della Nintendo, e titoli come il nuovo Smash Bros e Mario Kart 8 li aiuteranno a capire il loro errore. Per quanto riguarda Iwata, spero vivamente che si trovi qualche grande idea per l’E3 per portare la sua azienda in primo piano; le capacità ci sono, e anche la personalità, bisogna solo vedere come verrà posta la situazione nei prossimi mesi.

Gabriele Juri:
Possiamo dire di tutto al signor Iwata ma non possiamo dirgli che sta gestendo male la sua azienda.In un mercato dominato da ps4 e Xbox One la Nintendo sta facendo di tutto per attirare i giocatori dalla loro parte contemporaneamente a cercare di migliorare i rapporti con i suoi videogiocatori facendo uscire titoli dal retrogusto di già visto implementando nuovi fattori che attirano i giocatori un esempio: Super Mario World per Wii U.

Gabriele:
Iwata ha sempre cercato di rinnovarsi e di rinnovare Nintendo, la sua dirigenza è stata alternante poichè non ha sempre fatto la migliore decisione pur di rinnovarsi nelle sue idee. Una decisione nobile ma che non ha portato i frutti desiderati. C'è da dire che senza  lui però non saremmo ai livelli di gaming a cui siamo ora. Negli ultimi anni devo dire che la sua decisione di puntare sul benessere fisico del giocatore però mi è sembrata un'idea intelligente ma di basso impatto sulle vendite. Parlano i fatti, o Iwata cambia strategia o Nintendo non andrà da nessuna parte.

Grazie mille per l'attenzione! Se volete proporci un argomento per la prossima puntata, potete farcelo sapere tramite un commento ;)

Nessun commento:

Amazon Logo The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom
52,99 €
Amazon Logo Everybody 1-2 Switch
24,90€
Amazon Logo Super Mario Wonder
54,99 €
Amazon Logo Minecraft Switch Edition
33,49€
Offerte di Novembre 2023.
© 2011- Nintendo Galaxy. Tutti i Diritti Riservati. Il sito non è affiliato con Nintendo.
Il sito è protetto da Creative Commons. Attribuzione 3.0 Unported.
COOKIE & PRIVACY POLICY