Nel Regno dei Funghi dal 2011
no image

Hyrule Warriors: Zelda diventa Regina.

Hyrule Warriors non è un gioco della serie principale di Zelda, ma uno Spin-Off di Tecmo Koei, creatrice dei Dynasty Warriors, e ciò le permette di cambiare delle cose a suo piacimento. Ha infatti fatto diventare la principessa Zelda regina di Hyrule con tanto di esercito al suo seguito!
In un'intervista di MMGM i producers di Tecmo Koei Hisashi Koinuma e Yosuke Hayashi, insieme ad Eiji Aonuma (producer di Zelda) hanno parlato di questa crescita di rango nella scala reale per Zelda e come ciò si rifletterà nel suo legame con Link, che subirà cambiamenti con il progredirsi della storia.

Hayashi: "In Hyrule Warriors la Principessa Zelda è in realtà la Regina Zelda. Ha un esercito, come avrebbe normalmente una regina e Link è un apprendista ma mano a mano che la storia avanza la relazione tra i due cambierà".

Aonuma: "Per quanto riguarda la Principessa Zelda, la abbiamo sempre inserita che più le apparteneva in ogni circostanza. Cerchiamo di metterla sempre nella posizione migliore di ogni storia per ogni gioco o iterazione. Solo perché è fatta in un certo modo in un gioco, non vorrà dire che sarà fatta allo stesso modo nel successivo. Abbiamo perciò modificato Zelda per poterla inserire dove meglio era adatta. E' una Regina ed un personaggio giocabile in Hyrule Warriors".

E' interessante come nella versione giapponese di A Link Between Worlds Zelda venga definita una regina quando nelle localizzazioni occidentali non lo è. Ma se Zelda non è più una semplice principessa nel suo castello, potrà avere un ruolo più importanti nei prossimi capitoli?

Nessun commento:

Amazon Logo The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom
52,99 €
Amazon Logo Everybody 1-2 Switch
24,90€
Amazon Logo Super Mario Wonder
54,99 €
Amazon Logo Minecraft Switch Edition
33,49€
Offerte di Novembre 2023.
© 2011- Nintendo Galaxy. Tutti i Diritti Riservati. Il sito non è affiliato con Nintendo.
Il sito è protetto da Creative Commons. Attribuzione 3.0 Unported.
COOKIE & PRIVACY POLICY