Nel Regno dei Funghi dal 2011
no image

Cosa vi aspettate dall'E3 di Nintendo?

Anche quest'anno siamo arrivati al periodo più caldo dell'anno, oltre alle temperature si alza la febbre di nuovi annunci, enigmatici teaser, speculazioni e predizioni su quello che vedremo nelle varie conferenze pre E3, la celeberrima manifestazione di Los Angeles tutta dedicata al mondo dei Videogiochi.
Anche questa volta Nintendo non farà una tradizionale conferenza ai giornalisti come le altre "big" del settore, ma terrà uno speciale Direct in streaming chiamato con l'altisonante nome di: "Nintendo Digital Event".

Dagli ultimi Direct sembra che la grande N voglia "svecchiare" le classiche videoconferenze, molto minimali, con un Satoru Iwata che ci descriveva i nuovi giochi in maniera un po' didattica, suscitando spesso qualche sbadiglio di troppo a molti utenti. Basta guardare l'ultimo direct su Smash o il divertentissimo video dei ragazzi di Mega64 per capire che Nintendo sta cercando di rendersi più "cool", in particolare agli occhi delle giovani leve, abituate a seguire i vari meme sulla rete e youtubers sempre più dissacranti.

Ma a noi appassionati la forma conta fino ad un certo punto, è la sostanza quella che vogliamo e dopo mesi e mesi avari di nuovi annunci eccoci al momento della verità, cosa annunceranno in questo fatidico10 giugno?
Bisogna prima di tutto scindere cosa ci aspettiamo e vorremmo vedere da cosa probabilmente ci sarà, si è parlato a lungo di un nuovo hardware, qualcosa che potrebbe sostituire un arrancante Wii U, ma probabilmente verrà annunciato il nuovo e misterioso device "QOL" (Quality of life), una piattaforma dedicata tutta al fitness e all'apprendimento, una sorta di nuova Wii tutta concentrata su software simili a Brain Training, Wii Fit e Wii Music. Macchina che dovrebbe riproporre quella "Blue Ocean Strategy" che ha regalato tante soddisfazioni agli azionisti durante l'era del Wii e DS, ma che ai giocatori tradizionali farà sicuramente storcere il naso. Personalmente non ho nulla contro questo progetto ma spero che non venga annunciato durante l'E3. La manifestazione di Los Angeles è dedicata unicamente al media videoludico ed un device pensato per un altro tipo di pubblico non farebbe altro che suscitare ulteriormente critiche verso la grande N, cosa di cui non ha certo bisogno in questo periodo. Il C.E.S. o un qualsiasi altro evento dedicato alle nuove tecnologie sarebbe sicuramente più appropriato.

Passiamo ora ad analizzare i giochi annunciati precedentemente per Wii U e poi scomparsi dai radar:
Il misterioso Yoshi Yarn, titolo inventato dall'utenza per descrivere quel particolare platform con protagonista Yoshi sviluppato da Good Feel, i ragazzi di "Kirby e la stoffa dell'eroe", da cui riprende il dolcissimo stile. Il titolo è scomparso dai radar dal lontano 2012, vaporware? Si spera proprio di no! Potrebbe essere una delle papabili "novità" per Wii U, si è vero c'è una sovrabbondanza di  platform per la home di Nintendo, ma come si può girare le spalle ad uno Yoshi con uno stile talmente tenero da addolcire il cuore di Ganondorf?
Altro progetto di cui si sono perse le tracce è Shin Megami Tensei X Fire Emblem, titolo sviluppato a "quattro mani" da Atlus ed Intelligent Systems, quest'ultimi freschi freschi di promozione, con Nintendo che li ha spostati in una sede tutta loro nuova di zecca! Sarà un tradizionale RPG stratetigo? Probabile, sicuramente sarà di vitale importanza per il mercato giapponese, territorio dove le home console stentano a decollare, in particolar modo Wii U.
Probabilmente rivedremo Bayonetta 2, Hyrule Warriors e X (si spera con un nome definitivo) e ci auguriamo che questa volta siano almeno annunciate le finestre di lancio.
Ci auguriamo che Nintendo o Square Enix annuncino prima o poi una localizzazione per Dragon Quest X, MMO giapponese che molti sognano di giocare anche solo in lingua anglosassone.
Si passa ora a quello che ci sarà QUASI sicuramente, il titolo più atteso, la saga più amata, il nuovo The Legend of Zelda per Wii U, ho voluto scrivere a caratteri cubitali il "quasi" perchè non si sa mai, anche se Aonuma ha rassicurato i fan. Sarà come la tech demo del E3 2011?
Dubito che sia così, anche se spero in uno stile "maturo" e meno cartoon, una grafica che possa attirare i fan dei giochi di ruolo occidentali, senza svilire il classico stile Zeldiano.

Altro gioco semiannunciato sarà il nuovo Project Zero/Fatal Frame che su Wii U potrebbe sfruttare perfettamente il gamepad, proprio come se fosse una macchina fotografica! Incrociamo le dite e speriamo che Tecmo Koei confezioni un gran gioco dopo l'esperimento semi fallito di Spirit Camera per 3DS.

I rumors danno per possibile un nuovo spin off dei Pokémon, una sorta di picchiaduro con i mostri tascabili di Game Freak, per ora si è visto solo un misterioso screen shot:
Lo stile ricorda gli ultimi giochi di combattimento di Naruto e probabilmente potrebbe esserci lo zampino di Bandai dietro questo progetto, viste le numerose collaborazioni tra le due major nipponiche. Intanto si sa per certo che Nintendo ha depositato i marchi "Pokémon Fighters" e "Pokémon Tournament" e potrebbero essere dei nuovi indizi per questo fantomatico gioco.

Altri nuovi marchi registrati da Nintendo recentemente sono S.T.E.A.M. (Strike Team Eliminating the Alien Menace) titolo particolare che ricorda vagamente The Wonderful 101 ma che credo possa centrare poco con il capolavoro di Platinum Games, molto probabilmente sarà la nuova fantomatica ip di Miyamoto, gioco che dovrebbe, secondo le ultime dichiarazioni di Iwata, mostrare all'utenza le enormi potenzialità del Wii U Game Pad per ora inespresse. Potrebbe essere sviluppato dal team di Pikmin 3 oppure in collaborazione con Retro Studio o Next Level Games, solo l'E3 ci darà le risposte. E non solo S.T.E.A.M. ma anche molti altri titoli secondo Iwata mostreranno le capacità di Wii U, noi sappiamo solo che oltre a questo Nintendo ha registrato in Giappone anche i marchi Advance Touch, Advance Push e Advance Series, saranno una nuova collana di giochi per Game Pad? Lo scopriremo solo vivendo.

La maggior parte dei fan vorrebbe il ritorno di brand storici come F-Zero, Star Fox e Metroid. Me lo auguro vivamente anche se temo che Nintendo voglia puntare su altro, in particolare F-Zero non sembra nei piani di Miyamoto, mentre per quanto riguarda Star Fox, Hideki Kamiya (Bayonetta, The Wonderful 101) ha più volte annunciato di volerci mettere le mani, ma non sappiamo se Nintendo ha acconsentito. Personalmente sogno un nuovo Metroid in 2,5 d per Nintendo 3DS, so che molti vorrebbero un ritorno dei Prime di Retro (me compreso) ma un bel metroidvania che sfrutti le capacità del Nintendo 3DS è un mio sogno ricorrente.

E voi cosa vi aspettate o sognate di vedere per Wii U e Nintendo 3DS in questo prossimo E3?

2 commenti:

Amazon Logo The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom
52,99 €
Amazon Logo Everybody 1-2 Switch
24,90€
Amazon Logo Super Mario Wonder
54,99 €
Amazon Logo Minecraft Switch Edition
33,49€
Offerte di Novembre 2023.
© 2011- Nintendo Galaxy. Tutti i Diritti Riservati. Il sito non è affiliato con Nintendo.
Il sito è protetto da Creative Commons. Attribuzione 3.0 Unported.
COOKIE & PRIVACY POLICY