Nel Regno dei Funghi dal 2011
Pokémon X & Y - Recensione

Pokémon X & Y - Recensione

Molti avevano dato il titolo di "gioco più atteso dell'anno" al recente GTA V, ma non avevano ragione, almeno non completamente. GTA era, sì, un titolo molto atteso, ma non prometteva enormi innovazioni e novità come il gioco che vado a recensire (e aggiungerei che è un onore poterlo fare).

L'ALBA DI UNA NUOVA ERA
La serie Pokémon non si è innovata MAI così tanto: oddio, le novità ci sono state di generazione in generazione, e non parlo solo dei nuovi esemplari, ma anche della grafica, dell'interfaccia di gioco e degli "extra". Ma qui non parliamo di piccole aggiunte per dare un velo di nuovo alla serie: il franchise Pokémon, con "Pokémon X" e "Pokémon Y" ha subito una metamorfosi degna di nota, e gli sforzi dei creatori dei mostriciattoli portatili hanno portato alla creazione di un nuovo mito.

Già dall'inizio dell'anno la grande N ha iniziato letteralmente a bombardarci di news, piccoli "spoiler" e immagini di gameplay con i mostriciattoli della nuova serie, e sono state svelate in anticipo molte features della sesta generazione. Ovviamente ci siamo potuti fare un'idea con i vari Nintendo Direct, e sicuramente con i numerosi spoiler che hanno girato in rete prima del D1 abbiamo capito molte delle potenzialità di questo nuovo gioco, ma è solo oggi, sabato 12 ottobre 2013, che possiamo veramente toccare con mano e valutare tutto ciò.

UN MONDO IN 3D... FINALMENTE!
La prima, grande novità che notiamo è la possibilità di spostarsi con il Pad, e non più con le classiche freccette analogiche: di conseguenza il mondo esplorabile sarà più vasto e vario: ad uno pseudo-3D, che era stato introdotto già nelle versioni di quarta generazione, vediamo contrapporsi dei modelli tridimensionali sullo stile di Animal Crossing. Ma le novità nei movimenti non finiscono qui: infatti saranno presenti dei pattini, che velocizzeranno ulteriormente la nostra esplorazione della nuova mappa di gioco: un toccasana per chi non sapeva usare le scomode bici! Infine sarà possibile cavalcare alcune tipologie di Pokémon per oltrepassare zone particolarmente ostiche, o salire a bordo di mezzi pubblici a pagamento per godersi il panorama molto ispirato di alcune città.
C'è da dire che la funzione 3D stereoscopico non viene però sfruttata appieno: infatti non saranno pochi i momenti in cui la suddetta non sarà disponibile, e ci chiediamo il perché di questa limitazione, visto che esistono il Filtro Famiglia ed il nuovissimo Nintendo 2DS apposta per i più piccoli; inoltre, coloro a cui dà fastidio l'effetto 3D, possono comodamente disattivarlo in ogni momento.
In ogni caso, la nuova regione - Kalos - è basata sulla Francia, e troveremo città con viste mozzafiato, piene di luci, insieme ai classici percorsi con erba ed allenatori.
Ovviamente la grafica in 3D ci spiazzerà sul serio, specialmente nelle battaglie, molto più dinamiche e spettacolari: anche se è del tutto marginale, la componente visiva di Pokémon X & Y è di gran lunga superiore a quella di qualsiasi altro gioco della serie.

CHE LA LOTTA ABBIA INIZIO!
Ma passiamo alle innovazioni nell'ambito del battling, che, dopo le impopolari lotte a rotazione e lotte in triplo di bianco/nero, introduce delle features che andranno a modificare anche il nostro modo di pensare alle battaglie.
La prima cosa che noteremo è che gli allenatori disposti sui percorsi non ci staranno sempre con il fiato sul collo: spesso dovremo essere noi ad ingaggiar battaglia.
La nuova tipologia "folletto", insieme alle mega evoluzioni ed alle mosse di doppio tipo - ebbene sí, esistono mosse di tipo volante/buio, ad esempio, come quella speciale di Yveltal - travolgerá tutti i videogiocatori, dai nuovi ai nostalgici, con un'ondata di freschezza che ormai non si vedeva da tempo nel mondo dei mostriciattoli portatili.
Inoltre sono stati introdotti due nuovissimi stili di lotta: la lotta aerea, che vedrà come protagonisti unicamente i pokémon di tipo volante o con l'abilità "levitazione", e gli incontri selvatici multipli, che ci permetteranno di incontrare nell'erba branchi composti anche da ben 5 pokémon.
Un'altra novità inedita - molto azzeccata, devo dire - è la possibilità di guadagnare punti esperienza anche catturando nuovi compagni di viaggio.
Durante lo scontro, poi, noteremo le numerosissime nuove animazioni di lotta - dall'uscita del pokémon dalla ball alla faccia delusa del rivale sconfitto - veramente ben realizzate, che, con la loro dinamicità, senza dubbio spezzeranno la monotonia delle sfide.

I WANNA BE THE VERY BEST!
Sostanziali cambiamenti sono stati apportati anche al sistema di allenamento e, a dire il vero, ce n'era veramente bisogno.
Infatti, con il Super Allenamento Virtuale potremo aumentare gli EV dei nostri Pokémon e piacere.
Non sapete cosa sono gli EV? E' normale, non se ne parla mai in giro, perché il lato competitivo dei giochi della Game Freak viene sempre messo da parte nelle pubblicità e negli slogan.
In ogni caso gli EV (Effort Values, in Italiano Punti Allenamento) sono dei valori che potenziavano le statistiche dei nostri Pokémon; in passato si acquisivano esclusivamente battendo dei determinati Pokémon (ad esempio, battendo un Basculin si ottengono 2 EV in velocità). Ogni 4 EV ottenuti in una data statistica questa sale di un punto. Le limitazioni sono due: si possono ottenere in totale fino a 510 EV, ma non ne potremo avere più di 255 a statistica. Capirete quindi che nei titoli precedenti era un'impresa ardua allenare i Pokémon in base alla nostra strategia.
Detto ciò, il Super Allenamento Virtuale ci farà accedere a vari minigiochi, che potenzieranno una statistica a nostra scelta del nostro amico. Potremo, quindi, allenare come si deve la nostra squadra senza sconfiggere determinati selvatici a ripetizione.
Un'ulteriore novità è data dal "downgrade" del Condividi Exp.: infatti quest'ultimo non dividerà più l'esperienza tra il Pokémon in campo e colui a cui è stato assegnato, bensì fornirà gli stessi punti esperienza a tutto il nostro team, permettendoci di allenarlo in maniera più equilibrata ed armoniosa. Questa funzione si aggiunta al fatto che si riceve esperienza anche catturando Pokémon ed al Super Allenamento Virtuale, sconvolgerà il modo in cui alleneremo i nostri mostriciattoli portatili.


GOTTA CATCH 'EM ALL!
La nuova generazione di pokémon include moltissime mega evoluzioni, questo nuovo tipo momentaneo di evoluzione che, sacrificando un turno di gioco utilizzando un apposito marchingegno con determinati strumenti - le "mega pietre" -, modificherà statistiche ed abilità dei nostri compagni di lotta, di vecchia generazione. Ovviamente non posso dare dei pareri oggettivi per quanto riguarda la loro estetica, ma troverete sicuramente degli alti e bassi nel nuovo pokédex.

L'INIZIO DI UNA NUOVISSIMA, GRANDE AVVENTURA!
Per quanto riguarda la trama, non sarà di grande spessore come lo è stata nella generazione precedente: solito team di cattivoni, solite 8 medaglie e solita lega.
In questo non c'è stata la minima innovazione, ma dopotutto Pokémon ci piace così: Bianco/Nero/Bianco 2/Nero 2 sono stati delle eccezioni. Puntavano molto più sulla trama, ma in X & Y saremo troppo occupati a scovare tutte le novità che non penseremo nemmeno un po' alla storia.

UN "TUFFO NEL PASSATO"
Nei nuovi titoli della Game Freak non mancano un briciolo di ricordi, tuttavia la "nostalgia" non ci assalirà in nessun momento del gioco: infatti avremo a nostra disposizione anche uno dei tre starter di Kanto, insieme ai nuovissimi Fennekin, Froakie e Chespin; e se questo non bastasse Blastoise, Venusaur e Charizard potranno megaevolversi, e il lucertolone avrà una mega evoluzione diversa a seconda della versione che acquisteremo, proprio come Mewtwo, tra l'altro.
Beh, di certo questo "tuffo nel passato" non può che far bene ai due nuovi titoli: ci farà piacere avere a disposizione i compagni d'un tempo nella nostra nuova avventura; e con le loro mega evoluzioni ci sentiremo ancora più al sicuro.

POKéMON VERSIONE NINTENDOGS?
Molto discussa è la modalità Poké io&te, una specie di Nintendogs, come da titolo, a tema Pokémon. Ma accarezzare i nostri amici non sarà vano: il loro affetto e la loro fiducia saranno fondamentali nelle lotte più importanti: con questa funzione di Pokémon X & Y potremo incrementare addirittura un po' l'elusione e la probabilità di infliggere brutti colpi del nostro team!
In ogni caso, Poké io&te si rivela una scelta fallimentare, senza capo nè coda... Tuttavia potrà piacerci accarezzare i nostri pokémon, di tanto in tanto.

UN UNIVERSO IN ESPANSIONE!
Il Pokémon Global Link di Nero/Bianco/Nero 2/Bianco 2 sta per spegnersi, come una piccola stella dell'Universo. Ciò non accadrà tra milioni di anni, purtroppo: a Gennaio del prossimo anno sarà completamente inagibile. Verrà ovviamente rinnovato per X & Y, e sarà rivisto ed aggiornato per bene.
Per quanto riguarda le altre funzioni online dei nuovi titoli della Game Freak, è stato introdotto il PSS (Player Search System), che ci permetterà di usare la GTS come di consueto, ma che aggiungerà delle nuove features, come lo StreetPass, gli Scambi Prodigiosi ed i Poteri O. Nessun commento per la prima funzione, ormai presente in ogni titolo con un multigiocatore che si rispetti per 3DS.
Per quanto riguarda gli Scambi Prodigiosi, questi non saranno altro che degli scambi completamente casuali, nei quali potremo scegliere che Pokémon offrire, ma non quale ricevere! In poche parole, potremo ritrovarci un Magikarp tra le mani avendo offerto uno Steelix, o viceversa!
Gli Scambi Prodigiosi sono una funzione comunque marginale, ma possono far passare momenti comici/divertenti sperando di ricevere il pokémon che desideriamo.
I Poteri O, invece, sono dei potenziamenti temporanei, un po' come i vecchi Passapoteri, che, se ricevuti da amici tramite il PSS, ci permetteranno di aumentare un po' l'esperienza ricevuta dai nostri mostriciattoli o di sostenere le loro statistiche aumentandole un po'... Ovviamente ce ne sono molti; starà a voi trovarli e provarli tutti!

UN ENORME BANCO... POKéMON!
Oltre a tutte le novità sopra elencate, sono in arrivo i servizi (venduti separatamente) "Banca Pokémon" e Pokétrasferitore, che, con un cloud in grado di contenere fino a 3000 Pokémon per allenatore, ci consentiranno di depositare online i nostri mostriciattoli meno utilizzati, ma anche i vecchi amici di Nero/Bianco/Nero 2/Bianco 2.
Tutto ciò ci sarà molto utile, ma non capiamo perché sarà a pagamento... Inoltre l'idea non è nemmeno tanto originale, data l'esistenza del Pokécheck (non è ufficiale/con la licensa Nintendo, ma svolge una funzione simile, se non più efficiente).

LA PAGELLA
Credete ancora che Pokémon sia un gioco solo per lattanti? Beh, se avrete letto questa recensione avrete capito che il mondo dei Pokémon è composto "a strati": se da un lato può appassionare e divertire anche i bimbi, dall'altro può tenere incollati alle console anche i gamers più vecchi. Questa volta le critiche che si possono muovere verso questi titoli sono davvero poche e di scarsa rilevanza: la Game Freak ha finalmente creato, dopo anni di staticità, un mondo allo stesso tempo armonioso e dinamico, nel quale non esiteremo ad iniziare la nostra grande avventura.
I PRO :)
· Nuovo, anche se la trama è la stessa.
· Battaglie in 3D mozzafiato.
· Super Allenamento Virtuale perfetto.
· Cloud di Pokémon Online...
I CONTRO :(
· Pokémon Io&Te non convince.
· 3D Stereoscopico Limitato.
· Il Cloud sarà a pagamento.

3 commenti:

Amazon Logo The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom
52,99 €
Amazon Logo Everybody 1-2 Switch
24,90€
Amazon Logo Super Mario Wonder
54,99 €
Amazon Logo Minecraft Switch Edition
33,49€
Offerte di Novembre 2023.
© 2011- Nintendo Galaxy. Tutti i Diritti Riservati. Il sito non è affiliato con Nintendo.
Il sito è protetto da Creative Commons. Attribuzione 3.0 Unported.
COOKIE & PRIVACY POLICY