Nel Regno dei Funghi dal 2011
Speciale | Il Concept dei Pokemon

Speciale | Il Concept dei Pokemon

Pokémon Rosso e Verde, usciti in Giappone nel 1996, e Pokémon Blu, che sostituì il Verde nel 1998 in tutto il resto del mondo, introdussero il famoso e fortunato gameplay e concept dei giochi Pokémon, il quale è rimasto praticamente invariato nel tempo, a parte qualche miglioria grafica e qualche nuova introduzione strategica. I giochi si basano sulle avventure di un ragazzo, al quale possiamo dare il nome che più ci piace, che sostanzialmente deve catturare, portarsi in giro ed allenare i Pokémon che gli garbano di più. Il suo scopo è sconfiggere tutti gli allenatori, capopalestra e team malvagi per aspirare a diventare il miglior allenatore di Pokémon del mondo. I primi giochi non si basavano tanto sulla storia o sulla grafica eccelsa, bensì sul fattore collezionistico e strategico; infatti altro obiettivo principale sarà riuscire a trovare tutti i mostriciattoli esistenti per completare il Pokédex. Per prenderli tutti, bisognava esplorare qualsiasi anfratto della mappa (grotte, montagne, città, laghetti, ecc.), ma non era sufficiente: per raggiungere la perfezione era necessario affidarsi allo scambio con un amico che possedeva l’altra versione del gioco, poiché alcuni Pokémon erano esclusivi di una o dell’altra (alcuni Pokémon addirittura di evolvevano dopo essere stati scambiati). 

Incentivando l’incontro con altri giocatori, la serie Pokémon ebbe così una diffusione veloce e globale, perché tutti desideravano fortemente avere un vicino di casa con cui lottare o scambiare le proprie creature. Altro fattore determinante per il successo fu la possibilità per i Pokémon di evolversi: vedere il proprio compagno di avventure trasformarsi in qualcosa di più grande e più potente era un’emozione impareggiabile. Infatti è proprio il rapporto emotivo a farci star bene mentre girovaghiamo nella regione di Kanto e affini. Ci sentiamo parte di quel mondo, ancor di più perché il nostro avatar virtuale non parla e siamo noi i protagonisti in prima persona ad immaginare cosa diremmo in ogni singola situazione. Inoltre si diventa maggiorenni a 10 anni (chi non vorrebbe diventarlo veramente?) e si possono guadagnare soldi per spenderli a nostro piacimento. Questa libertà e questo coinvolgimento sono due degli elementi che ancora oggi ci spingono a continuare a seguire ed amare i Pokémon. 
Coloro che sono fan già dai primi capitoli avranno sicuramente costruito un legame affettivo speciale con alcuni Pokémon, soprattutto con quelli iniziali che vengono consegnati direttamente dal professore in questione. 

La Game Freak, società responsabile per i giochi Pokémon, ha pensato bene anche ai fan di vecchia data durante la realizzazione di Pokémon X e Y, perché grazie alle Megaevoluzioni anche le creature di vecchia data susciteranno nuovo stupore ed interesse. Insomma, una serie intramontabile che può piacere veramente a tutti.

Nessun commento:

Amazon Logo The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom
52,99 €
Amazon Logo Everybody 1-2 Switch
24,90€
Amazon Logo Super Mario Wonder
54,99 €
Amazon Logo Minecraft Switch Edition
33,49€
Offerte di Novembre 2023.
© 2011- Nintendo Galaxy. Tutti i Diritti Riservati. Il sito non è affiliato con Nintendo.
Il sito è protetto da Creative Commons. Attribuzione 3.0 Unported.
COOKIE & PRIVACY POLICY