Logo Nintendo Galaxy

Perché giocare a The Legend of Zelda su Nintendo Switch.

Conosciamo bene la fama di questa saga, ma è sempre bello ripercorrere le ragioni per cui Zelda è davvero un'esperienza unica nel suo genere.

Leggi l'Articolo
<b>Talk About</b> | Nintendo 2DS: Non c'è Tre senza Due (Dimensioni).

Talk About | Nintendo 2DS: Non c'è Tre senza Due (Dimensioni).

Mentre stiamo tutti fremendo nell’attesa dei giochi di quest’autunno (da Pokémon X e Y a Zelda The Wind Waker HD, ecc.) ci arriva una notizia che quasi nessuno si aspettava: una nuova versione della console Nintendo 3DS. Questa novità, però, sarà molto particolare; infatti la sorpresa è stata chiamata Nintendo 2DS. 

Sembra quasi di essere tornati indietro, ma andiamo con ordine: la console in questione avrà sempre due schermi, ma sarà rigida, stile tablet. La scelta è stata fatta prendendo in esame il problema che hanno da sempre avuto tutti i vari DS e anche il 3DS, ovvero la cerniera, quella che collega i due schermi e permette di aprirli e di chiuderli; essendo questa parte centrale molto fragile, spesso si rompeva, causando problemi allo schermo superiore. Il 2DS evita questo scomodo problema con il suo design compatto ed essendo formato da un unico pezzo. Altra caratteristica fondamentale sarà la perdita della funzione 3D: per permettere un netto taglio di prezzo, il 2DS sarà privato della profondità che è anche il punto forte di tutti i giochi per 3DS. 

La nuova console è quindi più economica, permette di giocare sia ai giochi per 3DS sia a quelli per DS, elimina il problema della cerniera, ma tutto questo al costo della perdita del 3D. Una scelta che ha fatto storcere il naso a molti, ma che un suo senso, alla fine, ce l’ha: il Nintendo 3DS ha venduto bene, pur essendo ai suoi primi anni, ma non come il suo predecessore, il DS. Quindi forse l’effetto stereoscopico non è stato l’elemento principale che ha attirato la clientela (anche se, in realtà, doveva essere il punto di forza del 3DS). A conti fatti, Nintendo ha deciso di tagliarlo fuori e, sottraendo un numero dal nome, è nato questo nuovo modello. Personalmente, trovo che il design non sia dei migliori tra tutte le console portatili, ma l’idea di avvicinare la piattaforma per giocare ai titoli per 3DS a praticamente chiunque con il taglio di prezzo è veramente convincente. 

Poi, farla uscire ad Ottobre, in concomitanza con Pokémon X e Y è stata la mossa più azzeccata di tutte: chi vuole giocare a questi due titoli (due must per gli appassionati della serie) ma non ha ancora un 3DS, potrà permettersi sia console che gioco. Speriamo che tutto ciò serva per risollevare Nintendo e farla tornare al vecchio splendore, come prima azienda nel settore videoludico. 

Nessun commento:

COMPRA CON NOI

The Legend of Zelda: Tears of the Kingdom

Per ogni copia acquistata con questo link contribuirai a tenere vivo il progetto Nintendo Galaxy.

Ti ringraziamo per il supporto.

Acquista Ora